Digital social innovation: il blog

In questo blog multiautore, esperti dei diversi ambiti di applicazione della digital social innovation ci racconteranno le loro esperienze: leggi i loro contributi, condividili con i tuoi amici e dì la tua. 

Twestival

Twestival

Il Twestival torna a Milano. Twestival è un evento che si svolge in tantissime città del mondo, è ispirato alla tecnologia perchè il primo fu organizzato grazie a twitter, ma è interamente dedicato alla beneficienza. Tutti i soldi che vengono raccolti dai partecipanti e dagli eventuali sponsor sono interamente devoluti a organizzazioni che si occupano di fare del bene. Twestival è il festival del social network, è organizzato da una squadra di volontari e vuole dimostrare come il potere sociale della rete può essere efficace e potente. "Ho portato per la prima volta a Milano il Twestival nel 2011 - dice Francesco Iandola che organizza anche l'edizione 2013 in programma il 3 ottobre - , e questa è la seconda volta, nel 2011abbiamo raccolto e donato 9.500 euro. Quest'anno senza sponsor economici è più difficile ma speriamo vengano tante, tantissime persone". L'iscrizione al Twestival di Milano costa 16 euro e può essere fatta qui .

Twestival è quindi noto come l’evento social media partecipativo di raccolta fondi più importante a livello mondiale e per la tappa milanese dell'edizione 2013 ha scelto di devolvere tutto il ricavato ad Atlha ONLUS (http://www.atlhaonlus.eu/) la cui missione è quella di occuparsi del tempo libero delle persone disabili per favorirne la più ampia integrazione sociale.

L’evento si terrà presso la Cascina Bellaria sede di Atlha ONLUS ospitata all’interno del Parco Trenno (via Cascina Bellaria 90, Milano). Nel corso della serata che inizia alle 19 ci sarà spazio per una grande grigliata offerta da La Fattoria di Cornaredo e preparata dai ragazzi della Scuola Alberghiera Amerigo Vespucci, ci sarà la possibilità di assaggiare la straordinaria birra offerta da Peel Pie e spazio alla musica con il DJ set di Barbarina DJ e musica dal vivo con Lady Nya, la Chicco Piani Band e i The Blues Teller. Oltre alla musica anche tanti incontri con i principali influencer del mondo della rete. La partecipazione sarà ristretta a 400 persone che avranno la possibilità di acquistare preventivamente il biglietto di ingresso on-line. I partecipanti avranno la possibilità di recarsi all’evento gratuitamente utilizzando le autovetture con autista di Uber.

Nato a Londra il 25 settembre 2008 da un’idea di Amanda Rose e di alcuni amici, il Twestival si è rapidamente diffuso, arrivando a coinvolgere centinaia di città e raccogliendo in beneficenza oltre 1,75 milioni di dollari per 285 enti in tutto il mondo, da Buenos Aires a Bangalore, da Seattle a Seoul, da Hong Kong a Honolulu, da Gerusalemme a Londra, abbracciando in un unico progetto la voglia di dare il proprio concreto contributo a una buona causa.

Come la rete da cui nasce, l’evento è aperto a tutti coloro che vogliano sostenerlo o semplicemente parteciparvi. Yelp.com, Yelp, il social network che mette in contatto le persone con le migliori realtà locali, commerciali e non, sarà Media Partner della manifestazione, mentre retedeldono.it, il portale  italiano del personal fundraising,  metterà a disposizione la propria piattaforma per la raccolta delle donazione online e per l’attivazione delle iniziative di raccolta fondi di coloro che vorranno sostenere il progetto coinvolgendo  la propria rete sociale con tutti i mezzi di comunicazione del web e dei social media.

L’intera organizzazione del Twestival si basa sull’opera gratuita di volontari, sulle donazioni dei partecipanti e sugli sponsor che desiderino aderire al progetto. Chiunque voglia collaborare alla realizzazione dell’evento può ancora farlo contattando l’indirizzo milantwestival@gmail.com.

Nessun mega-sponsor, nessuna attività di marketing, nessun gadget, nessun luogo cool o fashion, solo il vero spirito della rete che si manfiesta nella sua capacità di donare e di rendere il mondo un poco migliore. 



Cerca nel sito

CERCA

Menu utente