Linfas

Linfas

Linfas

Le Idee Nuove Fanno Agricoltura Sostenibile
4 apr 2013 17 set 2013
  • Regolamento

    Il concorso per soluzioni progettuali LINFAˢ - Le Idee Nuove Fanno Agricoltura Sostenibile” (“Concorso”) si propone l’obiettivo di raccogliere progetti innovativi in ambito tecnico e tecnologico per la ricerca dell’equilibrio di produzione agro-forestale, allevamento, pesca e itticoltura, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile e ponendo attenzione all’aspetto della biodiversità.


    I progetti, improntati alla multidisciplinarietà, dovranno creare nuove opportunità di occupazione sociale sostenibile.
     

  • Promotori

    Il Concorso è promosso da:
    Fondazione Italiana Accenture con sede in via M. Quadrio, 17 – 20154 Milano CF. 97317310155. La Fondazione Italiana Accenture è una realtà senza fini di lucro che si propone di promuovere l’innovazione intesa nelle sue articolazioni tecnologiche, scientifiche e manageriali a favore dello sviluppo sociale e culturale, attraverso la realizzazione di progetti concreti a vantaggio della collettività in tre ambiti principali: sviluppo sostenibile, educazione dei giovani, conservazione e fruizione del patrimonio artistico e culturale. La Fondazione opera attraverso la ricerca di forma concrete di networking con altre fondazioni, istituzioni, imprese e organismi, per svolgere ruolo di catalizzatore capace di aggregare sforzi, non solo economici ma anche intellettuali, di terze parti, a vantaggio di una maggiore incisività e di un più fattivo contributo ad una reale promozione dell’innovazione e delle sue applicazioni.


    Fondazione Collegio delle Università Milanesi, con sede in Via San Vigilio, 10 – 20142 Milano CF. 97303220152, è un’istituzione promossa dalle università e sostenuta da importanti enti pubblici e privati, affermatasi come punto di riferimento nel panorama accademico e istituzionale.
    Le attività della Fondazione sono volte alla diffusione e promozione della vita di college, alla valorizzazione della cultura del merito e all’internazionalizzazione del sistema universitario; essa si propone inoltre come leva di incentivazione per la mobilità sociale e la cittadinanza attiva. L’istituzione ha ricevuto dal MIUR il titolo di Collegio di merito legalmente riconosciuto ed il Programma Culturale ha ottenuto la Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001-2008.
    La Fondazione Collegio delle Università Milanesi ha dato vita a diverse iniziative:
    - il Collegio di Milano, un campus inter-universitario di merito delle sette Università milanesi
    - EXPO College, la prima International students’ accomodation a Milano

  • Ambito territoriale

    I progetti devono essere realizzati sul territorio della Repubblica Italiana

  • Lingua del concorso

    La lingua ufficiale del concorso è la lingua italiana.

  • Obiettivi del concorso

    I progetti proposti dovranno essere idonei a realizzare servizi e/o prodotti in ambito tecnico e tecnologico per la ricerca dell’equilibrio di produzione agro-forestale, allevamento, pesca e itticoltura, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile e ponendo attenzione all’aspetto della biodiversità e alla valorizzazione della filiera corta.

    A titolo esemplificativo e non esaustivo, i progetti potranno essere applicati a :

    • Tecniche di irrigazione che minimizzino il consumo ma consentano un’adeguata resa.
    • Utilizzo di piante con geni correlati alla resistenza delle piante alla siccità, all’elevata concentrazione salina che inevitabilmente si crea nei terreni poveri di acqua e di resistenza agli attacchi dai agenti patogeni e di parassiti.
    • Conservazione della biodiversità e dell’agro-biodiversità, contro l’eccesso di semplificazione genetica, strada che viene praticata quando si abbandonano le coltivazioni di piante di interesse alimentare di qualità, ma non particolarmente produttive o redditizie.
    • Applicazione di biofertilizzanti (batteri e miceti) che proteggano la pianta contro stress biotici e abiotici.
    • Conservazione delle specie animali in allevamento zootecnico senza abbandonare le produzioni di nicchia e migliorando quelle più diffuse.
    • Sviluppare l’itticoltura come mezzo per contribuire a fornire alimenti per l’umanità senza distruggere con tecniche di rapina le risorse genetiche dei mari.
    • Mantenere un equilibrio tra aree coltivate e aree naturali nel pianeta.
    • Interventi di innovazione nei processi di packaging, distribuzione, catena del freddo, allo scopo di ridurre i consumi energetici correlati.
    • Tecniche e interventi volti a implementare la resa delle aree già destinate ad uso agricolo, compatibilmente con la sostenibilità ambientale, allo scopo di non intaccare il terreno ad uso forestale.
    • Tecniche di riduzione dell’impatto nocivo di prodotti agrochimici o di riduzione del loro utilizzo.

    I progetti, improntati alla multidisciplinarietà, dovranno creare nuove opportunità di occupazione sociale sostenibile, favorendo lo sviluppo di competenze e know-how e la ricaduta positiva sulla filiera e sul sistema Paese, in particolare dovranno:
    • essere connotati da forti elementi di innovazione e originalità e, al contempo, tener conto della effettiva fattibilità e degli aspetti economici;
    • essere sostenibili nel tempo;
    • consentire possibilmente la graduale aggregazione di nuovi soggetti (Organizzazioni non profit o organizzazioni pubbliche e private).
     

  • Destinatari

    Possono partecipare al concorso, con uno o più progetti:

    • i cittadini italiani e stranieri,
    • in forma singola o associata (team),
    • residenti e/o domiciliati in Italia,
    • under 35,
    • che abbiano conseguito laurea o degree in Italia o all’estero, tra l’a.a. 2007-2008 e l’a.a. 2011-2012.
  • Requisiti di partecipazione

    Il progetto vincitore dovrà rispondere ai seguenti requisiti:

    1. Essere economicamente sostenibile
    2. Adottare un modello di business scalabile (che possa erogare maggiori servizi e/o ad un numero maggiore di utenti) e replicabile facendo leva sull’investimento oggetto del presente concorso per soluzioni progettuali
    3. Non avere fine di lucro
    4. Essere sviluppato e gestito da un ente, esistente o da creare, che adotti alti standard di Corporate Social Responsibility (“CSR”) ovvero, a titolo esemplificativo, trasparenza gestionale e comunicativa, condivisione del valore con gli stakeholder, rispetto per l’ambiente, …
    5. Includere una valutazione degli effetti di esternalità sul territorio / sul paese (accessibilità, arricchimento delle competenze, miglioramento delle condizioni dei residenti, infrastrutture, indotto economico, non inquinare, ecc.)

    I candidati non devono aver vinto altre competizioni con lo stesso progetto alla data del 4 aprile 2013.
     

  • Modalità di partecipazione

    La partecipazione all’iniziativa è totalmente gratuita e si svolge attraverso il sito www.ideaTRE60.it (“ideaTRE60” o “il Sito”).

    ideaTRE60
    ideaTRE60 - il luogo dove le idee accadono, è la piattaforma tecnologica creata dalla Fondazione Italiana Accenture per promuovere e sviluppare iniziative di innovazione sociale attraverso la condivisione di idee e la realizzazione delle migliori: giovani talenti, mondo della ricerca, organizzazioni ed imprese si incontrano su ideaTRE60 per attivare l’intelligenza collettiva e dare vita ad un flusso di idee innovative dedicate al progresso comune che si trasformano in progetti concreti attraverso lo strumento dei concorsi per idee. www.ideaTRE60.it

    La presentazione dei progetti dovrà avvenire, nella sua interezza, nel periodo compreso tra le ore 15.00 del 4 aprile 2013 e le ore 15.00 del 17 settembre 2013 con le seguenti modalità

    • accedere al Sito
    • seguire le istruzioni per registrarsi, se non già registrati
    • accedere all’area “Partecipa ai Concorsi” e selezionare la voce LINFAˢ
    • compilare i campi obbligatori (e, se possibile, i campi facoltativi) del form di partecipazione seguendo le istruzioni.

    Nel caso di partecipazione in team:

    • tutti i componenti, e/o persone giuridiche, dovranno iscriversi alla community di ideaTRE60,
    • il capo progetto, col proprio account, presenterà il progetto sul Sito ed inoltre inserirà il codice utente di tutti gli altri membri del team; la composizione del team andrà indicata nella sezione “Allegati” del form di partecipazione al Concorso.
  • Descrizione form di presentazione dell'idea

    PARAMETRI OBBLIGATORI
    I. Abstract - Contenuto essenziale del progetto proposto
    (Max: 2000 battute spazi inclusi; punteggio da 0 a 10)
    L’Abstract deve contenere anche il titolo del progetto , il nome/cognome del soggetto proponente/capofila (o del team) e l’ente che svilupperà e realizzerà il progetto. La capacità di esporre in maniera sintetica e chiara il progetto nelle sue caratteristiche salienti (anche in termini di obiettivi e risultati attesi) sarà oggetto di specifica valutazione.
    II. Innovazione tecnologica
    (Max: 2000 battute spazi inclusi; punteggio da 0 a 10)
    Descrizione del servizio e/o del prodotto che si intende sviluppare, con particolare attenzione agli aspetti di innovazione tecnologica e agli eventuali aspetti di originalità.
    III. Multidisciplinarietà
    (Max: 2000 battute spazi inclusi; punteggio da 0 a 10)
    Descrizione degli aspetti di multidisciplinarietà che la realizzazione del progetto comporta, sia in termini di competenze dei soggetti coinvolti nella fase realizzativa, che di ricaduta una volta a regime.
    IV. Fattibilità tecnica
    (Max: 2000 battute spazi inclusi; punteggio da 0 a 10)
    Descrizione delle modalità tecniche con cui si intende realizzare concretamente il progetto con attenzione al potenziale di scalabilità e replicabilità.
    V. Fattibilità economica
    (Max: 2000 battute spazi inclusi e allegare file excel di dettaglio nella sezione “Allegati”;punteggio da 0 a 10)
    Indicazione:
    - dei costi e degli investimenti necessari per la realizzazione del progetto, che dovranno essere non superiori o diversi rispettivamente all’ammontare e alla destinazione indicati al successivo articolo 13 “Premio”.
    - dei ricavi attesi. I progetti potranno avere la caratteristica di start up per il primo anno e dovranno indicare la fattibilità economica prevista, e quindi i ricavi, anche per gli anni successivi.
    VI. Benefici per la collettività e ricadute sul territorio
    (Max: 2000 battute spazi inclusi; punteggio da 0 a 10)
    L'obiettivo del progetto proposto deve essere chiaramente esplicitato in termini di utilità e valore sia per l’individuo che per la società/il territorio.
    VII. Tempi di realizzazione del progetto.
    (Max: 2000 battute spazi inclusi; punteggio da 0 a 10)
    Indicazione dei tempi per la realizzazione del progetto, che non potranno superare i 12 mesi. Progetti che per la loro attuazione implichino la disponibilità di un budget più significativo e/o uno sviluppo superiore ai 12 mesi, dovranno essere organizzati per moduli, ognuno dei quali dovrà presentare caratteristiche di compiutezza realizzativa e una stima indicativa dei costi, che per il primo modulo non dovrà superare il premio (vedi art. 13), messo a disposizione nell’ambito del presente Concorso, per la realizzazione dell’idea vincitrice.
    VIII. Profili occupazionali
    (Max: 2000 battute spazi inclusi; punteggio da 0 a 10)
    Descrizione dei profili e dei livelli occupazionali necessari, sia nella fase di sviluppo che in quella di gestione a regime dei servizi e/o prodotti, che è previsto vengano utilizzati.


    PARAMETRI FACOLTATIVI
    A. Elementi di sostenibilità, scalabilità e replicabilità (Max: 2000 battute spazi inclusi; punteggio da 0 a 5)
    B. Eventuali terze parti coinvolte (Max: 2000 battute spazi inclusi; punteggio da 0 a 5)

    ALLEGATI OBBLIGATORI
    - Certificato di laurea /degree del Proponente, sia per partecipanti in singolo che in caso di team con più partecipanti.
    - In caso di partecipazione in forma associata, andrà obbligatoriamente indicata tra gli allegati la composizione del team
    - Referenze (documento di Max 2000 battute spazi inclusi): Illustrare le principali esperienze di studio e lavoro del capo progetto e dei membri del team, pertinenti con le funzioni e il know how necessari per sviluppare il progetto. Indicare inoltre contatto e-mail e telefonico almeno del capofila.
    - Documento che indichi il pieno possesso dei diritti relativi alla proprietà intellettuale dell’idea progettuale proposta.
    - Tabella dei costi e dei ricavi


    ALLEGATI FACOLTATIVI
    -Documento di approfondimento

    - Eventuale lettera di interessamento di terze parti, a firma del legale rappresentante, che verranno coinvolte per la realizzazione del progetto
    - Eventuale documentazione che illustri il progetto in modo più compiuto
     

  • Processo di valutazione

    La valutazione dei progetti, presentati nelle modalità descritte ai precedenti artt. 7 e 8, avverrà attraverso queste fasi:

    Fase 1 - Votazione della giuria online
    A partire dal 15 maggio 2013 e fino al 10 ottobre 2013 incluso, la Giuria Online (composta da esperti delle diverse discipline che attengono ai temi oggetto del Concorso) analizzerà i progetti partecipanti assegnando un punteggio sulla base dei criteri indicati all’art. 8.
    La somma delle votazioni di ciascun giurato online determinerà il punteggio assegnato al progetto e la relativa posizione in graduatoria; contemporaneamente, nella pagina dedicata al concorso su www.ideaTRE60.it, sarà visibile la graduatoria provvisoria.
    Tale graduatoria sarà soggetta a variazione: il punteggio assegnato infatti potrà aumentare o diminuire, a seguito del succedersi delle votazioni dei membri della Giuria online.
    A parità di punteggio, sarà considerato l’ordine cronologico di invio dei progetti.

    Fase 2 - Votazione della Giuria offline
    I 10 progetti finalisti saranno oggetto della valutazione della Giuria offline che indicherà il vincitore. Il vincitore verrà reso noto e proclamato durante la cerimonia di premiazione che avrà luogo entro il mese di novembre 2013.
     

  • Composizione delle giurie

    La Giuria Offline su indicata sarà composta da esperti e personalità di spicco dei diversi settori tematici attinenti al presente Concorso. La Giuria online sarà composta da soggetti indicati dai componenti della Giuria Offline.

  • Proprietà intellettuale, manleve e garanzie

    Con la partecipazione al presente Concorso ciascun partecipante dichiara espressamente che ogni idea progettuale proposta è originale e non viola in alcun modo, né in tutto né in parte, i diritti di proprietà, intellettuale o industriale, di terzi manlevando sin d’ora Fondazione Italiana Accenture e Fondazione Collegio delle Università milanesi e/o i rispettivi eventuali partner da ogni e qualsivoglia responsabilità, richiesta di risarcimento dei danni e/o sanzione avanzata da terzi al riguardo.
    Con la partecipazione al presente Concorso, inoltre, i partecipanti si impegnano, fino all’avvenuta proclamazione dell’idea progettuale vincitrice, a non cedere in licenza, né totalmente né parzialmente, a terzi qualsivoglia diritto riconducibile all’idea progettuale presentata e di ogni altro materiale che sia stato scritto, ideato, preparato, concepito, sviluppato o realizzato, sia interamente che parzialmente, ai fini della partecipazione al presente Concorso.
    In caso di violazione di quanto previsto al presente Articolo, il partecipante, o il team partecipante, sarà escluso dal presente Concorso.
     

  • Riservatezza delle informazioni

    Il parametro obbligatorio definito come “Abstract” sarà, insieme ai dati identificativi del soggetto partecipante e/o del capo progetto del team partecipante il dato in chiaro che andrà ad identificare il progetto nella classifica.
    La documentazione inviata sarà esaminata :

    • dal team di lavoro di Fondazione Italiana Accenture e di Fondazione Collegio delle Università Milanesi;
    • dall’amministratore di sistema e dalle giurie;
    • da tutte quelle persone che, per ragioni legate alla gestione del Concorso, potranno averne accesso.

    I soggetti sopra menzionati si impegnano a mantenere e tutelare la riservatezza dei materiali e le informazioni sottoposte alla loro valutazione e a non utilizzare le informazioni relative ai progettipervenuti, se non per le finalità strettamente relative al Concorso, così come previsto nell’Informativa privacy presente nella pagina del Concorso su ideaTRE60.
    Premesso quanto sopra, e fatto salvo quanto previsto al punto precedente “Proprietà Intellettuale”, ricordiamo che ai progetti candidati al Concorso si applicheranno le norme di cui alla legge sul diritto d’autore n. 633 del 1941.
     

  • Premio

    Al vincitore del concorso sarà data la possibilità di realizzare la propria soluzione progettuale mettendo a disposizione una cifra di € 30.000,00 - al netto della eventuale IVA – utile per concretizzare il proprio progetto.
    Le modalità di erogazione delle suddette risorse verranno specificatamente disciplinate tramite apposito accordo che sarà stipulato tra il soggetto vincitore e i promotori del Concorso.
     

  • Liberatoria di utilizzo

    Con la partecipazione al Concorso, i partecipanti autorizzano Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Collegio delle Università Milanesi – oltre a qualsivoglia altro soggetto coinvolto, a discrezione dei suddetti promotori, nello svolgimento del Concorso - a pubblicare una breve descrizione del progetto e/o i documenti presentati ai fini della partecipazione al suddetto Concorso (come definiti all’art. 7) e/o a promuovere presso il pubblico le soluzioni progettuali in altre forme e modi.

  • Esclusione

    Ogni tentativo di truffa e ogni dichiarazione inesatta, parziale o falsa, implicherà l’immediata esclusione del partecipante e/o del team partecipante.
    Non saranno presi in considerazione i progetti:

    • non presentati entro il termine previsto;
    • presentati in forma parziale;
    • in contrasto con qualsiasi regola del presente regolamento.

    Per tutta la durata del Concorso non è consentito, pena la squalifica:
    - contattare, con qualsivoglia mezzo, i membri delle giurie;
    - diffondere, in tutto o in parte, la soluzione progettuale proposta, in altre sezioni del Sito www.ideaTRE60.it.

Forum Tecnico

vai >>

Blog tematico

vai >>

Download materiali utili

vai >>

Le idee accadono

Tutelare la biodiversità del territorio di Oristano con il progetto “Tracciabilità con metodi naturali”

 
tutti i related >>

Community Channel

Fare innovazione, l'esperienza di Snam

Fare innovazione, l'esperienza di Snam

tutti i related >>

Social Feeds


Cerca nel sito

CERCA

Menu utente