Le idee accadono

Il Web è più un'innovazione sociale che un'innovazione tecnica. L'ho progettato perché avesse una ricaduta sociale, perché aiutasse le persone a collaborare, e non come un giocattolo tecnologico. Tim Berners-Lee

PlanBee | Piattaforma per il crowdfunding, alveare per la società

PlanBee | Piattaforma per il crowdfunding, alveare per la società

Come le api in un alveare, la società deve lavorare di concerto: per un crowdfunding che pungendo, fa bene


È bello quando un concetto come quello del crowfunding, sì rodato ma troppo spesso concepito entro le paratie di una piattaforma digitale, entro un timing preciso e one coin one click, esce fuori dallo schema e va parlando direttamente a tutti gli organismi della società, finanziatori e finanziati.
 
Che è come parafrasare PlanBee: una startup innovativa a vocazione sociale che quando dice "crowdfunding" non pensa solo ad internet.

Pensa ad un Alveare.

Un concetto tutto originale di sharing economy mutuato dall'arnia, dove le api - si allude alle Istituzioni pubbliche, alle aziende, ai cittadini - fanno gioco (e crowdfunding) per mettere a fattor comune iniziative di responsabilità sociale.

Il tutto nasce, e cresce, dalla lungimiranza di Armando Mattei e il suo team, che, tra riqualificazione di aree degradate e recupero di progetti civici irrisolti, si aggiudicano (corre l'anno 2015) il concorso indetto da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Eni Enrico Mattei e Associazione Alumni Accenture "Share in Action", latore di finanziamenti, workshop e un'esclusiva collaborazione con l'acceleratore di startup B-Venture.
Da lì la strada dei bees si fa sempre più notoria (e laboriosa!)...

Come quelli del cluetrain, anche i ragazzi di PlanBee si sono dati un manifesto programmatico:
‘c'è sempre un piano [B]ee’ recita la prima tesi; una B che, in questo caso, è più "naturale", più "green".
Il finanziamento di progetti civici non tramite una donazione asettica, ma un crowdfunding dinamico. Dinamico e laborioso come l’Alveare composto dai vari attori sociali - istituzioni, imprese, associazioni e cittadini - che, per funzionare bene, va unito da una sinergia.

Da un mettere a fattor comune.

Ma come funziona?
Il settore pubblico - per austerity o mancanza di fondi – spesso approva ma poi non realizza progetti di riqualificazione urbana e di sostenibilità ambientale; a quel punto PlanBee li inserisce sulla sua piattaforma di crowdfunding.
Qual è il target primario?
Cittadini, aziende e amministrazioni, in pari misura.

Questo concept permette un grande versatilità: a seconda della territorialità vengono attivati specifici progetti che nascono dalla CSR delle aziende e dalla collaborazione con associazioni e altri partner, come ad esempio:


Siamo quindi forse davanti ad un esempio di catalizzatore civico?

Certo è l'obiettivo del prossimo futuro: diventare, sempre più, uno strumento concreto della civil society per contribuire al miglioramento del Paese.



Cerca nel sito

CERCA

Menu utente