Forest Skill

Forest Skill

Forest Skill

Semina delle opportunità per il tuo futuro
12 ott 2011 28 feb 2012

Riqualificazione e fruizione di un bosco ripariale

Titolo: Riqualificazione e fruizione di un bosco ripariale
Posizione in classifica: 8 / 10
Payoff: Riqualificazione e fruizione di un bosco ripariale del fiume Tronto
Autori: Stefano.Chelli

Abstract

Durante la recente iniziativa “Forest for water and wetlands” lanciata dalla Convenzione di Ramsar, è stato evidenziato come i boschi ripariali svolgono un ruolo fondamentale nella salvaguardia della biodiversità, nel mantenimento dell’equilibrio idrogeologico e della qualità delle acque, nella stabilizzazione e ripristino dei suoli. Soprattutto per ragioni storiche legate alla bonifica di aree malsane, all’esigenza di controllo delle inondazioni, allo sfruttamento delle risorse idriche, questi boschi rappresentano ambienti in via di scomparsa e di degradazione, avendo subìto una continua e persistente modificazione dell’habitat. I boschi ripariali del fiume Tronto hanno avuto la stessa sorte, ad esclusione di alcune aree che per diversi motivi presentano ancora una discreta copertura vegetale. Una di queste aree è rappresentata dalla foce dello stesso fiume, localizzata all’interno della Riserva Naturale Sentina (Regione Marche, Prov. di Ascoli Piceno), una piccola area protetta che presenta zone umide fondamentali per le migrazioni dell’avifauna. Il progetto “Riqualificazione e fruizione di un bosco ripariale del fiume Tronto”, presentato da Stefano Chelli, ha lo scopo di intervenire per migliorare la struttura e la funzionalità di tale bosco, sia per incrementarne i servizi ecosistemici da esso forniti, sia per sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza degli ambienti boschivi in generale e di quelli ripariali in particolare. Nello specifico sono previsti interventi di eradicazione delle specie aliene invasive che saranno sostituite da specie autoctone, quali Pioppi, Salici e Ontani. La fruizione dell’area sarà garantita attraverso la realizzazione di un sentiero attrezzato, fornito di bacheche didattiche. Con il supporto dell’area protetta, del Comune di S. Benedetto del Tronto e delle Associazioni ambientaliste, saranno organizzate visite guidate che coinvolgeranno le scuole primarie del comprensorio. Il costo è stimato in € 29.800,00 IVA esclusa.

Ideatre60 Channel

{"it":"Concorso 'Milano da Vinci'","en":"Contest 'Milano da Vinci'"}

{"it":"Concorso 'Milano da Vinci'","en":"Contest 'Milano da Vinci'"}

tutti i related >>

Social Feeds


Cerca nel sito

CERCA

Menu utente